simply 1

venerdì 4 dicembre 2015

SOTTO LA NEVE.....Dal 22 dicembre 1956

neveDicembre: La terra è spoglia; la neve spruzza di bianco gli alberi, i tetti, le strade, le punte dei campanili.
Tutto è bianco e silenzioso.

Eppure, anche sotto la neve, la vita continua, col suo fermento nascosto. e prepara la nuova stagione.
Nei campi, nella terra umida e nera, i semi dormono difesi dal gelo, in attesa di poter metter fuori le radichette pallide e sottili da cui trarranno la linfa per germogliare e per vivere.



Dicembre è il mese dell'attesa.
A un tratto, le campane romperanno il silenzio della notte, grideranno a tutti gli uomini che è nato Gesù.
Le stelle lucenti gremiranno il cielo. Gli Angeli voleranno silenziosi su una povera grotta e veglieranno il sonno di un Bambinello appena nato.
Con quella nascita è incominciata una nuova vita. E ricomincia ogni anno, per tutti gli uomini di buona volontà.

da "Selezione dello scolaro" 1956


Nessun commento:

Posta un commento