simply 1

sabato 21 maggio 2016

La prima notte a casa con il vostro bambino....

bimbiEccovi qui! Il vostro piccolo è appena venuto al mondo e dopo qualche giorno trascorso in ospedale, arriva il tanto temuto primo giorno a casa. Un vero trauma, nessuno è più lì pronto a darvi una mano come succedeva all'ospedale. Cosa farete?
Sicuramente tornerete a casa entusiasti della nuova avventura che vi aspetta, ma con molte paure soprattutto se siete alla prima esperienza.
 Il mio primo consiglio da mamma è state calme! E prima di tutto occupatevi del panico che prenderà al vostro compagno o marito.



Il momento più magico sarà una volta arrivati in casa scoprire che ora siete in tre! Poi arriverà il panico della prima notte, ebbene ricordate che l'alba spunterà presto e che sarete sopravvissuti senza troppi problemi. Piangerà? Certamente, perchè avrà fame o dovrà essere cambiato. Tutto tranquillo quindi....

bimbiRicordatevi prima di partorire di procurarvi lampade con luce soffusa o di creare comunque un ambiente con una luce non invadente, colori caldi e tenui intorno al vostro bimbo saranno un utile supporto. L'ho provato personalmente come mamma e avere ancora oggi che ha quasi 4 anni una luce rilassante alla sera, mentre si guarda la televisione aiuta a far sì che stia più tranquillo.

Anche la temperatura della casa deve essere adeguata, non troppo caldo e non troppo freddo, una via di mezzo in modo che si possa adattare al nuovo ambiente con maggiore facilità! Se avete una casa a due piani abbiate l'accortezza di procurarvi tutto doppio per non correre su e giù di notte, fidatevi sarebbe troppo stancante con l'andare del tempo. Io mi ero portata al piano di sopra lo scalda biberon e al piano di sotto usavo il microonde. Se allattate al seno è ovviamente una pacchia in tal senso.




Nessun commento:

Posta un commento