simply 1

lunedì 27 novembre 2017

Babbo Natale, 4 curiosità da scoprire!

Ecco alcune cose che forse non tutti sanno su Babbo Natale


Babbo Natale, 4 curiosità da scoprire!Come ben sapete Babbo Natale è il simpatico omaccione che la notte del 24 dicembre porta i regali a tutti i bambini buoni. Ma ci sono alcune curiosità che vale la pena approfondire. Tutti noi abbiamo scritto la mitica letterina e io confesso di averlo fatto anche da adulta, magari quando ero un po' triste e così mi sentivo nuovamente felice come quando ero bambina e voi scrivete ancora a Babbo Natale? Vediamo qualche curiosità su di lui.




1 Chi di voi sa il vero indirizzo di Babbo Natale?


Negli Usa è usanza credere che Babbo Natale viva al Polo Nord, precisamente in Alaska a nord del Circolo Polare Artico, dove le renne di Babbo possono vivere per la temperatura, ideale per loro: da – 30º fino a + 18º. Gli abitanti del Canada fissano la dimora di Babbo nei pressi  del Quebec… e addirittura nel 2008 gli è stata addirittura conferita, la cittadinanza canadese. Per gli europei invece, la casa di Babbo Natale si trova in Lapponia.

2 Ma chi è davvero Babbo Natale?


Ci sono molte leggende sulla nascita di Babbo Natale. Quella che probabilmente si avvicina maggiormente alla verità  ci rivela che qualcuno sia stato ispirato da San Nicola, un greco nato intorno al 280 d.C. che, come riporta augurinatale.it, “nacque da una ricca famiglia e purtroppo rimase orfano quando i genitori morirono di peste. Fu allevato da un monastero e all’età di 17 anni divenne uno dei più giovani preti dell’epoca. Regalò a poco a poco tutta la sua ricchezza ai bambini poveri della sua città natale. La leggenda racconta che era solito donare grandi sacchi di oro o persino gettarli dalla finestra nella strada dove venivano raccolti dai poveri del quartiere. Qualche anno dopo divenne arcivescovo, ma un arcivescovo senza i paramenti ufficiali: solo una lunga barba bianca e e un cappello rosso in testa. Dopo la sua morte fu fatto Santo.”

3 Ma ha sempre viaggiato con le renne?


La risposta è no, non ha sempre avuto delle renne, infatti pochi sanno che prima si accompagnava a mucche, cavalli, asini e capre per portare i regali ai bambini. Dopo che la leggenda popolare ha collocato la sua dimora al Polo Nord, allora sono entrate in scena le renne che, come sappiamo, utilizza tutt'ora.

4 Babbo Natale un tempo aveva un altro vestito


Avete presente Babbo Natale vestito di tutto punto, rosso e bianco? Ecco… scordatevelo. C’è stato un lungo processo di cambiamento prima di arrivare a quest’ultimo risultato. Il primo Babbo Natale della storia, così come lo conosciamo, era vestito di verde e indossava una pelliccia. Questo è l’aspetto, tra l’altro, dello “Spirito del Natale presente”, descritto nel famoso libro Canto di Natale di Charles Dickens. La nota divisa rossa, invece, ha origine a Boston nel 1885, a seguito dell’illustrazione di alcune cartoline di Natale ad opera del tipografo Louis Prang. (come rivela il sito https://www.sostudenti.it/)


Nessun commento:

Posta un commento