simply 1

martedì 25 agosto 2015

NATALE MAGICO SE RIVISSUTO NEI RICORDI D'INFANZIA

Bhe, che dire.... parlare del Natale non necessita di un vero e proprio momento adatto ne, tanto meno, aspettare di esprimersi solo ed esclusivamente in quei giorni prefestivi accennati dalle mille luci che coprono le intere città... il Natale è nel cuore di quasi tutti noi.... fondamentalmente lo si vive tutti i giorni in modi diversi.




Vivere il Natale significa ricordare ed aspettare la nascita del piccolo Bambin Gesù... solo questo potrà rendere unico e tanto atteso il periodo natalizio.
Ecco perchè ogni giorno "sentiamo" il Natale nei nostri cuori.... Siamo desiderosi di condividere con le persone care un momento di gioia e allegria che solo il buon Gesù può far riaffiorare nelle nostre giornate ormai prive di umiltà... e dicembre non è che il giusto periodo per dire grazie, ringraziare Lui per aver dato la possibilità al suo popolo di averlo conosciuto.

Intanto, chiedo scusa se ho espresso il mio pensiero religioso, ma, con questo piccolo articolo, avevo la sola buona intenzione di dare libero sfogo a quello che è il mio pensiero sul Natale.
Ci sarebbe molto da scrivere, questa sarà una ricorrenza quasi unica nel suo genere umano che abbraccia in un solo momento  l'umiltà, la gioia e la gratitudine per la vita che c'è stata donata.

Il Natale in sè è così ampio nelle sue sfaccettature, che rischierei di andare fuori tema ma, è doveroso sottolineare che rende magica l'atmosfera soprattutto se parliamo di bambini.... Chi non associa il Natale alle creature più piccole... Io mi ritengo una di quelle anzi, dirò di più, per un pò ritorno indietro nel tempo e rivivo quei bei ricordi che riaffiorano nella mia mente... ricordi di un'infanzia felice trascorsa all'insegna della gioia familiare manifestata con piccole letterine piene d'amore scritte appositamente e consegnate il 25 dicembre con la rituale canzoncina sotto l'albero.

Questo è il Natale, l'ingenuità e la sincerità di un bambino, basta poco, prendiamo esempio proprio da loro...


Nessun commento:

Posta un commento